Vacanze pasquali, boom visitatori all’Area Arhceologica di Paestum

Boom di visitatori per il weekend pasquale all’Area Archeologica di Paestum.

Sono stati ben 3.045 gli ingressi nella sola giornata di Pasquetta. 1.631, nonostante il brutto tempo del pomeriggio, invece nella giornata di Pasqua. Quasi 2mila, invece, gli ingressi sabato. Per Paestum in totale quindi sono stati 6500 i visitatori, dati ben superiori a quelli delle altre aree archeologiche della Provincia.

In Regione Campania, invece, il sito più visitato si conferma Pompei con 17 mila ingressi.

La Reggia di Caserta ha celebrato la sua riapertura eccezionale per il Lunedì dell’Angelo (dopo 25 anni), con circa 9000 arrivi.

A Napoli, tra i più visitati, c’è il museo di Capodimonte, con 3567 ingressi. Nel centro storico, sono oltre 4783 i visitatori di ieri al Museo Tesoro di San Gennaro. Tra gli altri siti campani c’è anche Ercolano, con 2171 accessi.

Sull’isola di Capri sono arrivati oltre 10mila turisti.

Nel Salernitano in circa 1.300 hanno ammirato le bellezze delle Grotte di Pertosa-Auletta e in oltre 600 hanno visitato il nuovo museo del Suolo e quello archeologico.

Quasi 1.500 persone, invece, hanno fatto visita nel giorno di ieri alla Certosa di San Lorenzo a Padula. Visitata anche la casa-museo Joe Petrosino.

Turisti anche nel centro storico di Teggiano

Lascia un Commento