Vacanze di Pasqua, in aumento il soggiorno nei B&B ma attenzione agli abusivi

Sono quasi 10 milioni gli italiani che hanno programmato una vacanza per queste feste di Pasqua, con un incremento del 2,3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Secondo Federalberghi, il 93% sceglie di rimanere in Italia mentre il restante 7% va all’estero preferendo le capitali europee.

Le mete preferite sono le località d’arte, circa il 30%, il mare (29%), la montagna (21,5%) e il resto altre località.

La permanenza media si attesta sulle 3,4 notti con una spesa media di circa 340 euro.

Il 32% dei vacanzieri soggiorna da parenti e amici. Quasi il 27% sceglie l’albergo e oltre il 10% i Bed and Breakfast.

Proprio su questa ultima scelta abbiamo intervistato a Radio Alfa un rappresentante della categoria, il presidente dell’ABBAC Campania, Agostino Ingenito

Riascolta l’intervista realizzata da Pino D’Elia
Agostino Ingenito B&B

Lascia un Commento