V. d. Lucania (SA) – Il Cons. di Stato dà ragione alla coop. Soà. Può tornare al Parco della Musi

La cooperativa sociale Soà di Vallo della Lucania può riprendere possesso degli spazi e della gestione delle attività musicali presso la struttura del Parco della Musica della cittadina cilentana. Lo ha deciso il Consiglio di Stato. Si tratta dell’ennesima puntata della querelle tra la Soà ed il Comune di Vallo, nato dalla stipula di una convenzione, in forma gratuita, tra la cooperativa ed il conservatorio Martucci di Salerno per l’attivazione dei corsi pre-accademici all’interno della scuola di musica già attiva nel Parco. Il Comune di Vallo nello stesso tempo sigla un accordo per ospitare nel Cilento, i corsi decentrati del Conservatorio Statale Cimarosa di Avellino, da realizzare nella sede di via Calcinali a Vallo
Il sindaco, Antonio Aloia, sostenne  che  non potessero coesistere all’interno dello stesso comune le due realtà, diffidando la cooperativa stessa dallo svolgere i corsi di musica precedentemente istituiti all’interno del Parco della Musica e ad utilizzarne le attrezzature. Il tutto fino alla sentenza del consiglio di stato, che  ha respinto l’appello presentato dal Comune di Vallo contro il dispositivo del Tar di Salerno, che lo scorso 20 dicembre aveva accolto le istanze della cooperativa contro la diffida presentata dal comune stesso. (foto tratta dal sito www.parcomusicacilento.it)

Lascia un Commento