Usura ed estorsione, arrestato pregiudicato di Pontecagnano. Nei guai anche un carabiniere

E’ stato messo ai domiciliari per i reati di usura ed estorsione un pregiudicato di Pontecagnano Faiano al termine di alcune indagini partite nell’agosto 2017 dopo una una denuncia presentata da una vittima di usura.

Questi, a fronte di un prestito di circa 2mila euro, era stato costretto, con minacce gravi di ritorsioni personali e familiari, a versare, solo a titolo di interesse usuraio, la somma di 4mila euro. Almeno altre 5 persone, tra i quali imprenditori e liberi professionisti, sarebbero cadute nella trappola.

Il ricavato veniva reinvestito in oggetti preziosi ed immobili ora sottoposti a sequestro.

Nell’indagine sono coinvolte, in concorso tra loro, altre 10 persone tra le quali anche un militare dell’Arma dei Carabinieri che, all’epoca dei fatti, prestava servizio alla Sezione Operativa di Salerno. Al militare sono stati contestati la rivelazione del segreto d’ufficio, l’accesso abusivo ai sistemi informatici e truffa in danno dello Stato. Al carabiniere è stata applicata anche la misura della interdizione dallo svolgimento delle pubbliche funzioni per 6 mesi.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento