Uova contaminate da Fipronil, a Radio Alfa parla il responsabile del Dipartimento Prevenzione ASL di Salerno

L’allarme delle uova contaminate dall’antiparassitario Fipronil ha toccato anche il territorio salernitano dopo il ritrovamento di 50mila uova in un deposito di Atena Lucana, giunte da uno stabilimento di produzione a Sant’Anastasia, nel napoletano, che nei giorni scorsi è stato bloccato dalle autorità sanitarie per la presenza dell’insetticida.

Ad Atena Lucana, il Dipartimento prevenzione dell’Asl Salerno ha ritirato 30mila uova, mentre sta rintracciando altre altre 20mila uova già distribuite.

A Radio Alfa per saperne di più abbiamo ospitato questa mattina il vice direttore del Dipartimento Prevenzione dell’Asl Salerno, Arcangelo SAggese Tozzi.

Ascolta l’intervista realizzata da Pino D’Elia
Saggese Tozzi su uova al Fipronil

Lascia un Commento