Universitaria investita e uccisa, autista condannato a 4 anni e 8 mesi

Quattro anni e otto mesi di reclusione è la condanna inflitta a Pietro Bottiglieri, l'autista della Sita che investì e uccise la studentessa universitaria Francesca Bilotti, nel Campus di Fisciano, il 24 novembre dello scorso anno.

Il pubblico ministero Vinci aveva chiesto quattro anni, ma il gup del Tribunale di Nocera Inferiore, Giovanna Pacifico e' andata al di là delle richieste, aumentando la pena di otto mesi.

Per Bottiglieri anche la sospensione della patente per quattro anni, 350mila euro di provvisionale immediatamente esecutiva oltre al pagamento delle spese nei confronti della famiglia di Francesca, rappresentati dall'avvocato Michele Tedesco.

"Nulla potrà riportare in vita una giovane donna che stava affrontando il suo futuro universitario, ma almeno la giustizia è stata fatta in tempi rapidi. A distanza di un anno dalla morte di Francesca”, commenta l'avvocato Tedesco.

Una risposta

  1. patrizia gadaleta 05/11/2015

Lascia un Commento