Università, nella classifica Censis l’Ateneo di Salerno guadagna 8 posizioni tra i Grandi Atenei

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

E’ stata pubblicata oggi la speciale classifica Censis delle Università Italiane che è divisa in base alla loro grandezza. Tra i Grandi Atenei Statali, con meno di 40mila iscritti, spicca anche la buona posizione dell’Università di Salerno che si piazza al Sesto posto guadagnando ben otto posizioni grazie agli incrementi dei punteggi per borse di studio, strutture, servizi digitali. Penultima tra i Grandi Atenei è l’Università di Roma Tre. Chiudono la classifica, con il punteggio ex aequo le Università della Campania e di Chieti e Pescara.

Al top della classifica dei Mega Atenei italiani, quelli con oltre 40mila iscritti, ci sono le Università di Bologna, Padova Firenze e La Sapienza. Ultima tra i Mega atenei statali è l’Università di Napoli Federico II, preceduta dall’Università di Catania. L’Università di Bari è terzultima e sostituisce la Statale di Milano, che guadagna una posizione. Tra i Medi Atenei Statali (fino a 10mila iscritti), l’Università di Trento guida la classifica.  

Nella classifica dei Piccoli Atenei statali (fino a 10.000 iscritti) primeggia anche quest’anno l’Università di Camerino. Anche la seconda e la terza posizione restano invariate. Seconda è l’Università di Foggia, incalzata in terza posizione dall’Università di Cassino. Al quarto posto l’Università della Basilicata. In penultima e ultima posizione ci sono rispettivamente l’Università del Sannio e l’Università del Molise. 

Tra i Politecnici, al primo posto il Politecnico di Milano, al secondo quello di Torino che fa retrocedere in terza posizione quello di Venezia.

Tra i Grandi Atenei non Statali in prima posizione c’è anche quest’anno l’Università Bocconi, seguita dalla Cattolica. Tra i medi non statali la Lumsa si colloca in prima posizione, seguita dalla Luiss, mentre lo Iulm è al terzo posto. Tra i piccoli Atenei non statali la Libera Università di Bolzano continua a occupare il vertice della classifica. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Lascia un Commento