Universiade 2019, al campus di Baronissi l’ex campione di pugilato Patrizio Oliva. L’intervista

L’ex campione di pugilato Patrizio Oliva, ieri al campus universitario di Baronissi, ha partecipato come testimonial per la campagna volontari dell’Universiade.

Ha spiegato che dovevano essere presi 5mila giovani, ma ne sono arrivati 8500 che hanno chiesto di essere ammessi e di far parte di questa organizzazione. “È la dimostrazione – ha detto Oliva – che c’è un forte spirito di appartenenza”. “Ci sono giovani straordinari, la parte buona di questa terra che dobbiamo far uscire”, ha proseguito l’ex pugile, sottolineando che “questa Universiade deve servire anche a dimostrare che la Campania è la regione dello sport, dell’arte, della cultura, delle tradizioni, della gastronomia”. 

Oliva ha ammesso di aver sposato con grande piacere questo impegno, con lo stesso spirito con cui “ho fatto la boxe” e che “chiedere ai ragazzi di far parte di questo evento è stata un’altra vittoria”. L’ambasciatore per la campagna volontari ha, infine, ribadito che c’è stato un lavoro immane da parte di tutti che ha permesso di arrivare al traguardo delle Universiadi.

Lo abbiamo incontrato e intervistato. Ascolta
Patrizio Oliva

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento