Unisa, nuovi finanziamenti per dottorati e post-laurea di ricerca

Più risorse all’Università degli Studi di Salerno nella ripartizione del Fondo di Finanziamento Ordinario per l’anno 2017.

L’Ateneo salernitano registra un incremento dei trasferimenti per i corsi di dottorato e gli assegni post-laurea destinati all’Ateneo salernitano.

Rispetto al 2016 i fondi sono aumentati del 4,6%.

Gli indicatori presi in considerazione dal Ministero dell’Istruzione-Università e Ricerca riguardano: la qualità della ricerca svolta dai membri del collegio; il grado di internazionalizzazione del dottorato; il grado di collaborazione con il sistema delle imprese e relative ricadute sul sistema socio-economico e il grado di attrattività del dottorato.

“La rigorosa selezione dei membri del collegio, così come un’attenzione costante alla qualità della ricerca svolta dagli stessi ha avuto un ruolo positivo”, ha dichiarato il rettore Aurelio Tommasetti, ricordando l’incremento del numero di borse destinate a dottorati innovativi internazionali e del numero di borse destinate a dottorati innovativi interdisciplinari e intersettoriali.

In questi giorni, una delegazione dell’Università degli Studi di Salerno, guidata dal Rettore Tommasetti, è in Cina. Ieri, una prima visita presso l’Ambasciata italiana a Pechino, dove i rappresentanti Unisa sono stati accolti dal professor Plinio Innocenzi, addetto scientifico dell’Ambasciata.

Lascia un Commento