UNISA, Cisl Università chiede stabilizzazione dei dieci lavoratori delle biblioteche

La Cisl Università di Salerno sollecita Rettore e Prorettore attuali ad organizzare un  incontro politico per definire e risolvere un problema che riguarda dieci lavoratori precari che prestano servizio presso le biblioteche dell’ateneo salernitano, che, secondo il responsabile provinciale, Pasquale Passamano, dovrebbero passare dal part-time al full time.

Si tratta di lavoratori con qualifica di agenti ausiliari, che tra l’altro percorrono 200 chilometri e guadagnano solo 800 euro al mese. Per Passamano basterebbe poco per una sistemazione full time, che gioverebbe alla gestione delle biblioteche, perché da tempo gli studenti chiedono il prolungamento dell’apertura.  

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento