Una tv giapponese in trasferta a Roscigno vecchia

Il Giappone si dimostra interessato a Roscigno vecchia, il borgo abbandonato agli inizi del ‘900, che conserva grande fascino, nonostante gli evidenti segni di decadenza, tanto da essere inserito nel novero dei siti UNESCO.

In questi giorni una troupe dell’emittente televisiva Fuji Tv sta girando delle riprese nella cosiddetta Pompei del ‘900 che saranno utilizzate per un documentario che andrà in onda sulla tv giapponese nei prossimi mesi. Sul posto, accolti, tra gli altri, dal sindaco di Roscigno, Pino Palmieri, sono presenti un attore, dei registi e i cameraman. Un’ottima opportunità di valorizzazione del posto, su cui in passato sono stati fatti degli investimenti per evitarne il degrado e l’abbandono, e per evitare che, come già accaduto, le antiche case possano crollare; interventi hanno riguardato la suggestiva chiesa in Piazza Nicotera e diverse abitazioni, ma occorre fare di più.

“Grazie a questa iniziativa  – afferma il primo cittadino – milioni di giapponesi conosceranno Roscigno Vecchia”.

Lascia un Commento