Una App per segnalare la presenza di rifiuti sulle spiagge di Capaccio

Il consigliere comunale di Capaccio delegato alla Fascia Costiera Maurizio Paolillo, insieme a Gianluca Volpe esperto ambientale della Paistom, ha partecipato ad un incontro a Roma presso la Società Geografica Italiana per discutere dei marine litter, ossia i “rifiuti solidi marini” prodotti dall’uomo e abbandonati nell’ambiente marino.
Tra le iniziative presentate, ha suscitato l’interesse degli amministratori di Capaccio il sistema adottato in Liguria, che è basato su un’App che consente a tutti di segnalare la presenza di rifiuti e quindi alle autorità interessate di provvedere.
L’idea – ha fatto sapere Paolillo – è quella di fare una cosa analoga a Capaccio. Chiunque, scaricando un’App apposita, potrà segnalare agli uffici comunali la presenza di rifiuti sulle coste capaccesi. E quindi il comune potrà avere numerose sentinelle ambientali a sua disposizione. 

Lascia un Commento