Un solo pediatra nel Distretto 69 Capaccio-Roccadaspide. 115 bambini senza assistenza

E’ davvero paradossale la situazione che si sta verificando nei comuni del Distretto Sanitario 69 Capaccio-Roccadaspide, dove 115 sono rimasti senza pediatra. Dopo la cessione dell’incarico da parte della pediatra distrettuale, lo scorso 30 giugno, è rimasto un unico pediatra, a cui fanno capo i bambini di una quindicina di comuni che afferiscono al distretto, ma che ha raggiunto il numero massimo di assistiti, pertanto le famiglie non hanno l’opportunità di scegliere il medico per i loro bambini.   

Una situazione paradossale, che sta creando forti malumori nelle famiglie del territorio, che riversano il loro disagio sulle amministrazioni comunali.

In merito Annavelia Salerno ha intervistato il vicesindaco di Roccadaspide, Girolamo Auricchio.

 

Riascolta l’intervista 

Girolamo Auricchio

Lascia un Commento