Ultraleggero scomparso nel Cilento, nessuna traccia dei passeggeri

Un galleggiante dell’aereo e una borsa contenente alcuni effetti personali sono stati trovati ieri pomeriggio nel mare del Cilento, a circa tre miglia al largo di Ascea Marina, dove le Capitaneria di Porto di Agropoli e di Palinuro, i Vigili del Fuoco e i Carabinieri sono impegnati nelle operazioni di ricerca del velivolo scomparso dai radar da domenica scorsa.

I resti del velivolo ultraleggero anfibio, individuati da un elicottero dei vigili del fuoco, sono stati trasportati nel porto di Acciaroli. Dei due passeggeri a bordo ancora nessuna traccia: il pilota 56enne Giuseppe De Maggio, di Messina, e Rossella Gimigliano, di Vibo Valentia.

I due, a bordo dell’aereo provenivano da un raduno per piloti in Umbria ed erano diretti a Nicotera, in Calabria. Dalle informazioni acquisite, l’ultima posizione risulta essere stata data durante un sorvolo sull’isola di Capri.

Lascia un Commento