Turismo a Capodanno, tutto pieno nelle strutture extralberghiere di Salerno e provincia

Tutto esaurito per Capodanno a Salerno e nell’intera Campania nelle strutture extralberghiere dell’Abbac, associazione dei bed & breakfast e affittacamere della Campania. Secondo un sondaggio eseguito dall’Osservatorio turistico extralberghiero, “è difficile in queste ore trovare una camera libera per trascorrere il Capodanno a Salerno, a Napoli e nelle due Costiere Amalfitana e Sorrentina, ma anche sulle isole si assottiglia la possibilità di trovare pernotti a prezzi modici”.

Agostino Ingenito, presidente Abbac, parla di “dati che entusiasmano e che danno conto dell’appeal sempre crescente della Campania che è in grado di intercettare flussi di turismo individuale che sceglie la vacanza da sé, mediante la rete internet, preferendo puntare sull’eccezionale binomio cultura ed enogastronomia per trascorrere le feste natalizie”. Trend positivi per l’area a nord e a sud di Salerno con un buon traino per i comuni della Costiera Amalfitana come Vietri sul Mare e Cetara.

In Cilento almeno per l’area costiera vi sono segnali incoraggianti per le strutture che possono garantire il trasferimento da e per le Luci d’Artista di Salerno. L’auspicio – conclude Ingenito – è che siano garantiti i servizi da parte delle istituzioni come per la sicurezza e il trasporto.

Lascia un Commento