Truffe agli anziani in tutta Italia, 8 colpi nel Salernitano. Arrestate 8 persone

Aveva messo a segno truffe nei confronti di anziani anche nel Salernitano la banda bloccata a Terni, in Umbria, dai carabinieri nell’ambito dell’operazione “Mai peggio”, coordinata dalla Procura della Repubblica di Terni che ha portato all’arresto di 8 persone, tutte di Napoli.

Sono in totale 10 le persone indagate. Nella provincia di Salerno 8 i colpi messi a segno nei Comuni di Buonabitacolo, Torchiara, Capaccio, Rutino, Albanella, Marina di Camerota e Palinuro.

Nel Potentino invece 18 i colpi messi a segno dalla banda, a Brienza, Tramutola, Rivello e Maratea. In tutta Italia la banda di napoletani ha messo a segno 300 colpi con un “fatturato” di oltre 400mila euro. Gli arrestati, 6 in carcere detenuti a Terni e 2 agli arresti domiciliari, sono accusati di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di truffe aggravate in danno di anziani in tutto il territorio nazionale.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento