Truffava i connazionali promettendo posti di lavoro all’estero. Arrestata donna russa a Celle di Bulgheria

Arrestata a Celle di Bulgheria dalla Polizia una donna di origini russe, destinataria di un Mandato di Arresto Europeo.

La donna, residente nel piccolo paese del Cilento, è stata  condannata in Russia poiché, in qualità di responsabile di un’agenzia di servizi, si appropriava di denaro di numerose persone che si erano rivolte a lei per ottenere un posto di lavoro all’estero.

Tutti vittime di un raggiro.

Dopo le formalità di rito la donna è stata condotta presso la casa circondariale di Salerno-Fuorni in attesa di estradizione in Russia, dove dovrà scontare la pena di  tre anni di reclusione.

Lascia un Commento