Truffa dello specchietto a Salerno, arrestati due pregiudicati di Pagani

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Un 37enne e un 30enne pregiudicati, entrambi originari di Pagani, sono stati arrestati dalla Polizia per una “truffa dello specchietto” ai danni di un giovane salernitano, fermato dai due mentre era alla guida della propria auto in centro a Salerno, con la scusa di un falso incidente.

Il giovane conducente è stato prima convinto ad avvicinarsi ad un bancomat e poi è stato minacciato di consegnare 200 euro per risarcire il finto danneggiamento dello specchietto della loro auto.

I genitori del giovane conducente, che avevano poco prima ricevuto la telefonata del figlio che raccontava loro di aver causato un incidente stradale, hanno contattato i poliziotti che sono intervenuti proprio mentre il giovane stava prelevando ad un bancomat il denaro da consegnare ai due malviventi come risarcimento del danno.

 

Alla vista della pattuglia della Polizia i due hanno tentato la fuga ma sono stati subito bloccati e arrestati con l’accusa di tentata estorsione. Uno è stato messo in carcere, l’altro ai domiciliari

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp