Truffa delle cravatte ad Amalfi, arrestato 47enne di Napoli

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Un 47enne di Napoli è stato arrestato dai carabinieri per “truffa aggravata ai danni di un anziano”.

L’operazione scaturisce dalle indagini iniziate a marzo, prima dell’inizio del “lockdown”, a seguito della denuncia-querela presentata da un 79enne di Amalfi che, all’uscita dall’ufficio postale di Piazza Flavio Gioia, era stato avvicinato da una macchina con a bordo un uomo che affermava di essere stato un suo vecchio collega di lavoro presso la sede di una nota società informatica di Roma dove in effetti il 79enne era stato impiegato.

Dopo un lungo colloquio, nel corso del quale il malfattore ha dimostrato di conoscere alcune vicende personali della vittima, il truffatore gli ha offerto in regalo alcune cravatte da lui definite di pregevole fattura e realizzate dalla ditta della moglie. Nello stesso tempo, però, con la scusa di avere problemi di prelievo con il proprio bancomat, ha chiesto al 79enne un prestito di 400 euro con la promessa di restituirglieli al prossimo incontro.

 

Una volta ricevuta la somma, il 47enne si è allontanato a bordo della sua macchina. Solo a quel punto, il pensionato ha capito di essere stato raggirato.

Dalla visione delle telecamere di videosorveglianza si è risaliti alla targa dell’auto individuando il 47enne risultato essere stato già denunciato pochi giorni prima, a Sorrento, per aver commesso lo stesso tipo di reato. E’ stato quindi arrestato e messo ai domiciliari. Inoltre in casa sono state trovate altre 52 cravatte uguali alle altre usate per commettere la truffa.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp