Truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, finanza esegue sequestro per 800 mila euro

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Un decreto di sequestro preventivo per equivalente di denaro e beni per oltre 800 mila euro è stato eseguito dalla finanza di Salerno nei confronti di una società salernitana attiva nel settore dei trasporti, che incassava contributi per lo sviluppo di tecnologie energetiche senza averne i requisiti.

Le indagini sono partite da una segnalazione della Finanza di Roma su illeciti connessi alla produzione di energia elettrica da fonti alternative. L’azienda beneficiava del cosiddetto “Feed-in premium”, un sistema per l’incentivazione del fotovoltaico, che riconosce al titolare dell’impianto a fonte rinnovabile un premio sul prezzo dell’energia elettrica prodotta, per 20 anni.

 

I militari hanno ricostruito il funzionamento dell’impianto dal 2011 al 2017, scoprendo che la società aveva fatto risultare di origine fotovoltaica energia che in realtà derivava da fonti tradizionali diverse, e accertando un surplus di produzione rispetto ai quantitativi effettivamente riconducibili alla fonte alternativa. Questo aveva permesso all’azienda di aggiudicarsi indebitamente un finanziamento per oltre 800 mila euro.

Il rappresentante legale dell’azienda è stato denunciato per truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche; è inoltre scattata una pesante sanzione pecuniaria in applicazione della specifica normativa in tema di responsabilità amministrativa delle persone giuridiche.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp