Trovato con file pedopornografici sul cellulare, denunciato 55enne di Camerota

Un 55enne di Camerota è stato denunciato a piede libero poiché trovato in possesso di file pedopornografici sul proprio telefono cellulare. A scoprirlo gli uomini della polizia postale che hanno fatto un blitz a casa dell’uomo a Camerota Capoluogo.

Secondo le accuse, il 55enne aveva utilizzato una scheda intestata ad un cittadino pakistano per evitare di essere scoperto. Le indagini dei poliziotti, avviate un anno fa, però, hanno permesso di rintracciarlo. L’uomo, sposato e  padre di due figli, fino allo scorso anno lavorava in una struttura turistica di Palinuro e dal luogo di lavoro si collegava alla rete utilizzando il wifi. Da qui, secondo gli inquirenti, scaricava file pedopornografici e foto di bambini che forse utilizzava anche per adescare altri minori sul web.

Le indagini sono partite infatti dalla denuncia di una ragazza che ha detto di essere stata importunata sui social da un falso profilo.

Lascia un Commento