Troppi cinghiali nel parco, per Coldiretti è indispensabile limitarne il numero

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

E’ indispensabile limitare il numero di cinghiali nel territorio del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni: lo dice il presidente di Coldiretti Salerno, Vito Busillo, per il quale si è fatto un significativo passo in avanti con il piano di gestione e controllo varato dalla Regione Campania, ma c’è ancora tanto da fare, soprattutto perché gli ungulati sono numerosissimi nell’area protetta.

Qui, infatti, i cinghiali creano seri problemi all’agricoltura, agli automobilisti, alla biodiversità, e gli imprenditori agricoli sono esasperati perché da anni non intravedono soluzione al grave problema. “Nel giro di dieci anni – sostiene il direttore di Coldiretti Salerno, Enzo Tropiano – il numero dei cinghiali nell’area Parco è triplicato mettendo a rischio l’assetto idrogeologico del territorio”.

 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp