Trivellazioni petrolifere nel Salernitano, favorevoli e contrari. Ascolta le loro voci qui

Amministratori comunali e provinciali, ma anche associazioni e comitati civici con in testa il presidente della Provincia di Salerno Canfora, e di Potenza Valluzzi, si sono incontrati prima a Sasso di Castalda, in Val d’Agri, e poi sabato pomeriggio nella Certosa di Padula per organizzare tutte le iniziative necessarie a contrastare le estrazioni petrolifere nei territori a confine fra la Val d’Agri e il Vallo di Diano.

Deciso anche un coordinamento di comitati e associazioni No Triv per promuovere la massima partecipazione al Referendum abrogativo del 17 aprile.

 

Fra i promotori degli incontri il consigliere provinciale e sindaco di Padula Paolo Imparato. Abbiamo fatto un bilancio di questi incontri con il presidente della comunità Montana Vallo di Diano Raffaele Accetta

Non mancano le voci a favore dello sfruttamento del petrolio anche nel Salernitano. Abbiamo raccolto il parere dell’imprenditore edile Giovanni Cancellaro

Riascolta le interviste QUI

Raffaele Accetta e Giovanni Cancellaro su caso Petrolio

Lascia un Commento