Trivellazioni nel Vallo di Diano. La Shell rinuncia alla valutazione di impatto ambientale

Novità importanti sulla richiesta di trivellazioni da parte della Shell in territori che ricadono in alcuni comuni del Vallo di Diano. Dopo tante manifestazioni di protesta, si intravede la fine della vicenda.

La multinazionale del petrolio ha infatti rinunciato alla Valutazione d’impatto ambientale per il progetto di ricerca idrocarburi denominato “Monte Cavallo”.

La comunicazione ufficiale è arrivata in una nota del ministero dell’Ambiente, nella quale si legge che la Shell ha rinunciato dopo 90 giorni alla Valutazione, «in ragione della sopravvenuta necessità di valutare variazioni e modifiche rispetto al contenuto dell’istanza».

Lascia un Commento