Trentinara (SA) – Comune in dissesto, il sindaco scrive a Napolitano

«Il Comune è sull’orlo del dissesto finanziario a causa della mancata erogazione dei contributi regionali». E’ un accorato appello che il sindaco di Trentinara – 1700 anime vicino Paestum -, Rosario Carione, rivolge direttamente al Capo dello Stato Giorgio Napolitano. Una lunga lettera nella quale il primo cittadino fa presente al presidente della Repubblica, al prefetto e alle altre istituzioni del territorio, l’impossibilità stessa di governare il proprio paese e di pagare gli stessi stipendi ai dipendenti dell’ente. Questo a causa sia delle minori entrate da Roma, sia dal blocco delle erogazioni che sarebbero dovute arrivare da Napoli. Una situazione che riguarda moltissimi comuni Salernitani e che potrebbe creare presto un effetto domino.

Lascia un Commento