Trenitalia, tornano in Campania i controlli “antievasione”

Tornano in Campania i controlli a tappeto del “Pool antievasione” per contrastare i “furbetti” che cercano di viaggiare senza biglietto a bordo dei treni.

Quattro squadre, composte da quattro agenti ciascuna, formate da personale di Trenitalia e Protezione aziendale, sono di nuovo impegnate nelle verifiche dei biglietti sia a terra che a bordo.

I controlli si concentreranno soprattutto nelle stazioni, sui treni e nelle fasce orarie in cui si registrano con maggiore frequenza i tentativi di viaggiare in modo irregolare.

Di recente in Campania, su 42mila controlli effettuati in cinque giorni, 4.500 persone sono state allontanate perché senza biglietto valido mentre 349 passeggeri sono stati sanzionati perché non in regola.

Lascia un Commento