Travolto da un treno ad Eboli, 18enne perde la vita

Tragedia nel pomeriggio di ieri in località Tavernanova di Eboli dove un ragazzo di 18 anni ha perso la vita dopo essere stato travolto da un treno sui binari della stazione ferroviaria nel tratto che collega Battipaglia a Sapri.

La vittima è un 18enne residente a Capaccio, affetto da disturbi mentali, che, probabilmente dopo aver perso il senso dell’orientamento e l’equilibrio, anche a causa del buio, non si sarebbe accorto dei binari attraversandoli durante il transito del treno diretto a Reggio Calabria.

Sotto choc i macchinisti alla guida del mezzo che, dopo essersi accorti dell’accaduto, hanno immediatamente fermato la motrice e sono scesi per verificare meglio cosa fosse successo, mentre  tutte le persone che in quel momento si trovavano sul treno sono state dirottate su mezzi sostitutivi.

Secondo una prima  sommaria testimonianza, prima dell’incidente il padre del ragazzo si era recato proprio dai Carabinieri per denunciare la scomparsa del figlio uscito di casa senza farvi ritorno.

Per oltre due ore il transito ferroviario è stato interrotto in entrambe le direzioni.

Lascia un Commento