Travolse e uccise Ilaria Dilillo, domani l’attore Domenico Diele dinanzi al Gup

Comparirà domani, lunedì 5 febbraio, dinanzi al Giudice per l’Udienza Preliminare, Pietro Indinnimeo, Domenico Diele, l’attore toscano 30enne accusato di omicidio stradale, che la scorsa estate, alla guida della sua auto, travolse e uccise Ilaria Dilillo che era in sella al suo scooter sull’autostrada A2, all’altezza dello svincolo di Montecorvino. La donna morì sul colpo.

All’attore era stata già sospesa la patente e guidava sotto l’effetto di stupefacenti.

Sembra che Diele abbia intenzione di chiedere il rito alternativo dell’abbreviato.

L’attore ora tornato in libertà dopo il carcere e i domiciliari con braccialetto elettronico, domani mattina dovrebbe presentarsi dinanzi al Giudice probabilmente per rendere dichiarazioni spontanee.

Nel corso dell’udienza verrà discussa dai legali difensori di Diele anche l’eccezione di legittimità costituzionale sollevata circa la mancata considerazione del concorso di colpe che, in questo modo, attribuirebbe responsabilità nell’incidente anche alla vittima.

Lascia un Commento