Trasporti: Vetrella, fondi metrò Salerno, insistere con Governo

Nella riunione di ieri pomeriggio presso l’assessorato regionale ai Trasporti, al fine di analizzare ogni soluzione possibile per assicurare il servizio della metropolitana di Salerno, l’assessore Vetrella ha ribadito il rispetto dell’accordo firmato al ministero dei Trasporti nel giugno 2013 e che, quindi, si dovrà insistere nei confronti del Governo affinchè siano stanziati i soldi necessari, eventualmente convertendo quelli erroneamente previsti per l’acquisto di treni. Tale soluzione, secondo Vetrella, è l’unica che consente la certezza su tempi lunghi. L’assessore ha invitato il Comune di Salerno e la Provincia a formulare una proposta operativa, che includa la rimodulazione dei servizi e la individuazione di ulteriori risorse, al fine di raggiungere un accordo da sottoporre al Comitato regionale di Indirizzo e Monitoraggio del Trasporto Pubblico Locale, già riunitosi per trattare anche l’argomento. La riunione è continuata con la presenza del direttore regionale di Trenitalia, Caporaso, al quale l’assessore Vetrella ha chiesto una offerta dettagliata per il servizio, da effettuarsi nel periodo transitorio fino al completamento delle gare, con una proposta di efficientamento sulla base della esperienza di questi mesi. Sono state prese in considerazione anche tutti gli aspetti relativi agli introiti derivanti dall'incasso dei biglietti e le iniziative per ulteriori ricavi provenienti sia dalla pubblicità e sia dalla gestione dei parcheggi al servizio delle stazioni. Inoltre è stato stabilito di riunire al più presto il Comitato di gestione del contratto Trenitalia per definire le decurtazioni e le penali da applicare a Trenitalia per l’anno 2013, come ulteriore eventuale fonte economica.

Lascia un Commento