Tramonti (SA) – Choc per la maestra che maltrattava i bimbi. Interdetta per due mesi

Ha destato molto scalpore a Tramonti la notizia del provvedimento d’interdizione dall’ufficio di un’insegnante della scuola materna di Tramonti accusata di maltrattamenti sui bambini.
A far scattare l’inchiesta dei carabinieri un esposto anonimo partito proprio dal centro della costiera amalfitana. Gli investigatori, attraverso intercettazioni ambientali e riprese con telecamere nascoste avrebbero accertato i molteplici comportamenti violenti accompagnati anche da frasi volgari da parte di una delle insegnanti. Nelle immagini, in particolare, si vedrebbe la maestra che, durante le lezioni, apostrofava e ingiuriava i bambini, minacciandoli con schiaffi, tirate di capelli, botte in testa con righello e quadernoni, con un contegno aggressivo e intimidatorio tale da determinare nei bambini un forte stato di prostrazione e paura. La donna è stata interdetta dall’ufficio per due mesi ed è stata già allontanata dalla classe e trasferita ad una mansione amministrativa.

Lascia un Commento