Tramonti, l’arte del cestaio insegnata ai bambini. Ascolta l’intervista

Gli alunni delle prime e seconde classi della scuola secondaria di primo grado di Tramonti in questi giorni sono coinvolti in un bel progetto per il recupero dell’antica tradizione delle ceste intrecciate. L’evento dal titolo “L’arte del cestaio” è organizzato dalla Pro Loco di Tramonti nell’ambito del progetto di “recupero di antiche culture e saperi”.

I bambini hanno avuto l’occasione di incontrare il maestro-artigiano Luigi Falcone, tra gli ultimi cestai, che ha mostrato loro la tecnica di lavorazione e intreccio alla base della creazione delle ceste.

Un’antica tradizione che vedeva i contadini di un tempo utlizzare le ceste per il trasporto dei prodotti della terra soprattutto limoni, castagne, ortaggi. Una tradizione che però a Tramonti si mantiene viva. Ancora oggi infatti le ceste vengono utilizzate per il trasporto dei prodotti della terra, tra cui i funghi, come ci ha raccontato l’assessore alla promozione turistica del comune di Tramonti Enzo Savino.

Ascolta l’intervista

Enzo Savino

Una risposta

  1. Dino Coronato 16/03/2018

Lascia un Commento