Tragedia sul lavoro a Siano, muore travolto un operaio. Cordoglio anche dal sindacato

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Cordoglio e vicinanza  vengono  espressi  dalla Cgil di Salerno ai familiari dell’operaio A.C. di 65 anni, morto ieri pomeriggio in un incidente sul lavoro avvenuto a Siano.

L’uomo, di Pontecagnano, dipendente di una ditta edile di Eboli, per cause da accertare sarebbe stato travolto da un muro mentre era impegnato nel cantiere in via XX Settembre, strada che costeggia un canalone comunale. Vani i tentativi di soccorrere l’operaio morto sul colpo. Sul posto oltre al 118 i vigili del fuoco e i carabinieri.

 

Il sindacato ricorda che è il secondo infortunio mortale, in edilizia, avvenuto nel giro di poche settimane, nella nostra provincia , “tragedie continue”   dichiarano in una nota congiunta Luca Daniele segretario provinciale della Fillea  ed Arturo Sessa  segretario generale della Cgil di Salerno. “Una situazione drammatica che impone, da parte degli enti preposti alla prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro, visite  ispettive più frequenti e misure ancora più stringenti”.

Il segretario generale della Cisl, Gerardo Ceres, ritiene necessaria una riflessione seria in Prefettura. Fa appello al prefetto di Salerno, per la convocazione di un confronto tra sindacati e associazioni datoriali di ogni categoria per affrontare una discussione seria e che ponga fine a questa emorragia inaccettabile.

La fascia d’età, in edilizia, dove maggiormente si verificano incidenti mortali e quella che supera i 60 anni  ed è per questo che, il sindacato, da più anni, ai vari governi che si sono succeduti continua a richiedere  riforme pensionistiche oculate che riconoscano il fatto che non tutti i lavori sono uguali tra di loro e soprattutto che, ad una certa età, tutti quei lavoratori esposti ad attività gravose, usuranti ed ad alto rischio di infortuni o malattie professionali vengano collocati anticipatamente in pensione.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento