Tragedia di Rigopiano, si attendono nuovi sviluppi. Le dichiarazioni del legale dei Feniello

La procura di Pescara nei giorni scorsi ha iscritto nel registro degli indagati il nome di sei persone, tra amministratori e funzionari pubblici, per la tragedia dell’Hotel Rigopiano di Farindola (Pescara).

In quella tragedia morirono 29 persone tra cui Stefano Feniello, originario di Valva (SA). Il papà, Alessio, dal giorno dalla tragedia, lo scorso 18 gennaio, si batte per avere giustizia.

Il legale della famiglia Feniello, Camillo Graziano, a Radio Alfa conferma che si attendono nuovi sviluppi dall’indagine.

Riascolta le parole dell’avvocato Camillo Graziano, rese in esclusiva a Radio Alfa al microfono di Mariateresa Conte
Camillo Graziano

Lascia un Commento