Tragedia Rigopiano, in esclusiva le parole del legale della famiglia Feniello

Non ha mezzi termini il legale della famiglia Feniello, i morti del Rigopiano sono stati uccisi.
L’avvocato Camillo Graziano, al microfono di Mariateresa Conte, intervenuto oggi in esclusiva a Radio Alfa, si fa portavoce della famiglia di Stefano, il 28enne originario di Valva, morto nel crollo dell’Hotel di lusso sul versante pescarese del Gran Sasso travolto da una valanga. 

La famiglia Feniello chiede giustizia per Stefano e per gli altri 28 morti. “Quella tragedia poteva essere evitata, dice Graziano e ora bisogna trovare e punire i responsabili”.
.

Riascolta le parole dell’avvocato Graziano al microfono di Mariateresa Conte

Camillo Graziano, avvocato difensore Feniello

Lascia un Commento