Tragedia di Roccapiemonte, nominato un perito dal Gip

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Un perito è stato nominato dal Gip del Tribunale di Nocera Inferiore con l’incarico di valutare le condizioni della donna di 41 anni di Roccapiemonte, che ha partorito in casa la bimba poi trovata morta in una siepe nei pressi del parco residenziale di via Roma a Roccapiemonte.

Il perito dovrà stabilire se la donna può essere detenuta in carcere.

La donna è a Fuorni dopo aver lasciato il reparto di ginecologia dell’ospedale “Umberto I”. La 41enne è indagata per omicidio volontario aggravato poichè avrebbe ucciso la piccola appena nata tra il 31 agosto e il 2 settembre. Non ci sono elementi gravemente indiziari invece a carico del marito 47enne, scarcerato dal gip dopo l’interrogatorio. 

 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp