Tragedia di Roccapiemonte, indigniamoci ma non giudichiamo. La riflessione di Eduardo Scotti

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Tragedia a Roccapiemonte quando mercoledì sera il corpicino senza vita di una neonata è stato trovato  in un’aiuola a Roccapiemonte, nei pressi di un parco residenziale dopo il parto. In attesa dell’autopsia che darà risposte certe su quanto accaduto, il padre, 47enne, si trova in carcere a Salerno; la madre, 42enne, è piantonata all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore dove è stata trasferita dopo il parto. 

Abbiamo fatto una riflessione nell’appuntamento settimanale del venerdì mattina in diretta alle 8.10 con il collega giornalista Eduardo Scotti: “indigniamoci ma non giudichiamo”
Eduardo Scotti 04.09.20

 

 
Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp