Tragedia di Montesano, il piccolo Luigi morto per schiacciamento cranico. Era sul carrello

E’ morto per schiacciamento cranico Luigi Marino, il bimbo di 3 anni di Montesano sulla Marcellana travolto ieri sera da una cisterna di acqua posizionata su di un carrello.

E’ quanto emerso al termine dell’esame esterno della salma del piccolo effettuata presso l’obitorio dell’ospedale di Polla.

La tragedia si è verificata ieri sera, in località Cadossano nella frazione Scalo, in un terreno agricolo adiacente l’abitazione in cui viveva il piccolo con i propri genitori.

Il bimbo era sul carrello su cui erano posizionate due cisterne. Per cause in corso di accertamento, una delle due cisterne si è mossa scivolando fuori il carrello e travolgendo, così, il piccolo Luigi. Il tutto sotto gli occhi dei genitori.

La Procura di Lagonegro ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo nei confronti dei genitori di Luigi Marino.

Sul fatto indagano i carabinieri della compagnia di Sala Consilina 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento