Tragedia al porto di Salerno, operaio 34enne muore schiacciato da una rampa

Tragedia ieri sera al porto di Salerno. Un operaio salernitano di 34 anni, Lino Trezza, è rimasto schiacciato da una rampa all’interno del suo muletto mentre stava lavorando. 

Secondo una prima ricostruzione sembra che l’operaio, dipendente della cooperativa Flavio Gioia, fosse alla guida di un muletto per effettuare delle operazioni di carico e scarico. Proprio mentre era impegnato nelle operazioni di scarico, per cause ancora da accertare, sarebbe stato travolto da una rampa crollata sul mezzo nel quale si trovava: un muletto  di scarico che non ha retto al peso della rampa. Il 34enne è morto schiacciato.

Sul posto le autoambulanze e la polizia di frontiera che coordina le indagini.

Sul posto immediatamente i soccorsi, la Croce bianca di tipo A e la Saut Avis ma non c’è stato nulla da fare. Sul posto anche il magistrato che ha ordinato l’esame esterno dell’autopsia. 

Lascia un Commento