Tragedia al parco acquatico, autopsia conferma che il 12enne è morto dopo aver battuto la testa


Tecnocasa cerchi lavoro

Non è stata una morte naturale quella di Flavio, il dodicenne di Pompei deceduto al parco acquatico di Battipaglia sabato mattina.

Il ragazzo ha riportato lesioni alla testa legate probabilmente all’impatto con uno scivolo. È questo il risultato dell’autopsia che si è svolta nei giorni scorsi all’obitorio presso l’ospedale di Battipaglia. Il ragazzo di 12 anni, sabato scorso, dopo l’impatto con lo scivolo si è steso sul lettino ma pochi minuti dopo è sopraggiunto l’arresto cardiaco. 

Cartolina Tecnocasa ti stiamo cercando

Inutili i soccorsi prestati dalle persone presenti sul posto e dai medici del 118 giunti in seguito nel parco acquatico. Per la morte del dodicenne sono indagati tre responsabili del parco acquatico con l’accusa di omicidio colposo.

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Tecnocasa cerchi lavoro

Lascia un Commento