Tragedia ad Eboli, muore annegato sotto gli occhi del figlio

Potrebbe essere stata una congestione a causare il malore fatale all’uomo di 36 anni, proveniente dalla Polonia, annegato ieri pomeriggio nelle acque del mare di Eboli, in località Campolongo. Al momento della tragedia il mare era anche mosso.

L’uomo è morto sotto gli occhi del figlioletto di 10 anni mentre insieme facevano il bagno. Il piccolo si è salvato grazie all’intervento di alcuni bagnini di un vicino lido balneare e del cognato della vittima polacca. Inutili poi i tentativi di rianimazione praticati al 36enne dai sanitari del 118 giunti sul posto insieme ai carabinieri e alla guardia costiera.

Il 36enne polacco era ospite di alcuni parenti a Nocera Inferiore e ieri era con il figlio e i cugini su una spiaggia libera del litorale ebolitano. 

Lascia un Commento