Tragedia a Castel San Lorenzo, 12enne annega nel Calore

Era in compagnia del fratellino e di un'amichetta, Cosmin, il 12enne rumeno ma residente da anni a Castel san Lorenzo quando hanno deciso, forse per trovare sollievo dalla calura, di fare un tuffo nel fiume Calore nei pressi del paese dove la famiglia straniera vive da tempo, ben integrata con la comunità locale. 
Dopo pochi secondi nell'acqua fredda del fiume, il 12enne ha avuto un malore e proprio il fratello e l'amica hanno dato l'allarme. Dopo poco sul posto sono giunti i sanitari del 118 di Roccadaspide che hanno potuto solo constatare il decesso del ragazzino.
La madre alla notizia di quanto stava accadendo è svenuta. In base a prime analisi dei sanitari, la morte del 12enne sarebbe stata provocata da una congestione. La comunità di castel San Lorenzo è sotto choc

 

Lascia un Commento