Traffico rifiuti pericolosi in Africa, c’è anche il porto di Salerno

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

C’era anche il porto di Salerno tra le basi logistiche individuate dai promotori della gestione illecita e traffico di rifiuti pericolosi in partenza per l’Africa.

Il blitz dei Carabinieri Forestali di Bari è scattato stamattina in Puglia. Sono finite manette tre persone. Il porto di Salerno era stato individuato da 4 anni, insieme ad altri scali italiani, come punto d’imbarco per il trasporto di pezzi di autovetture in disuso, rimorchi e motori non sottoposti a bonifiche.

 

I rifiuti erano prevalentemente destinati in Iran, Libia, Egitto, Giordania, Afghanistan, Togo, Somalia, Iraq, Nigeria.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp