TRAFFICO – Controesodo sulla A3, 300mila veicoli nel week end

Sono stati circa 300mila i veicoli che sono transitati lungo la nuova Salerno-Reggio Calabria, nel weekend appena trascorso. Complessivamente 2 milioni e 100mila i veicoli in transito dall’inizio del mese di agosto, con un incremento di oltre il 9% rispetto allo scorso anno. I dati sono stati resi noti dall’amministratore unico di Anas, Pietro Ciucci, secondo cui “nonostante il consistente volume di traffico che in queste ore transita sulla A3 non sono stati registrati particolari disagi”. Gli utenti in viaggio di ritorno dalle vacanze hanno beneficiato della nuova autostrada con oltre 272 km completati, dei quali 124 consecutivi da Salerno e Lagonegro. Proprio in quest’ultimo tratto, che consente di raggiungere tutti i comuni del Salernitano e del Cilento e gran parte della Basilicata, non si sono registrate criticità e la circolazione, seppur molto intensa nelle giornate da bollino rosso, è stata sempre scorrevole, con modesti rallentamenti presso due aree di cantiere inamovibili tra Morano e Campotenese, in Calabria, e tra Lagonegro Sud e Lauria Nord, in Basilicata. “Anche in occasione dei gravi incendi che hanno interessato le aree limitrofe alla sede autostradale – ha detto ancora Ciucci – la circolazione non è mai stata interrotta a lungo e quest’estate, per la prima volta da molti anni, non sono stati attivati percorsi alternativi, nonostante gli aumentati volumi di traffico”.

Con l’ultimo weekend di agosto può considerarsi concluso la parte più significativa del controesodo, anche se i rientri nelle grandi città continueranno, seppur in misura inferiore, nel corso della settimana con un aumento della circolazione in direzione Nord tra il 30 agosto e il 1° settembre per gli spostamenti di coloro che hanno scelto di trascorrere le vacanze nella seconda metà del mese.

Aggiornamento: 

Dalle prime ore di questa mattina, flussi veicolari molto intensi si registrano sulla direttrice nord dell’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria. Molti vacanzieri hanno lasciato le località turistiche della costa calabra, lucana e campana anche nella tarda serata di ieri e nelle ore notturne, durante le quali la circolazione è stata sempre sostenuta, ma scorrevole. Alle 8.00 di questa mattina si è registrato un transito di oltre 3000 veicoli nel tratto salernitano.

In avvicinamento o attraversamento delle 5 aree di cantiere inamovibili presenti sull’intera arteria autostradale la circolazione è stata sempre monitorata dal personale Anas con specifiche attività di velocizzazione del traffico. Lungo il percorso gli utenti hanno potuto controllare l’evoluzione del traffico attraverso i 40 pannelli a messaggio variabile oppure fermandosi agli info point nelle aree di servizio.

Un ultimo incremento del traffico in direzione Nord è atteso tra il 30 agosto e il 1° settembre, anche per effetto degli spostamenti di coloro che hanno scelto di trascorrere le vacanze nella seconda metà del mese.

Lascia un Commento