Torre Orsaia, sabato intitolazione della caserma a Carmine Tripodi

L’Arma dei Carabinieri e la comunità di Torre Orsaia rendono omaggio al brigadiere Carmine Tripodi, vittima della ‘Ndrangheta, medaglia d’oro al valor militare.

Lo faranno dedicandogli la nuova caserma dei carabinieri, nel corso di una cerimonia che avverrà sabato alle 10, alla presenza dei familiari del carabiniere, delle massime autorità dell’Arma dei Carabinieri, e delle autorità civili della Provincia di Salerno. Carmine Tripodi, originario di Torre Orsaia, esercitava in Calabria, alla guida della stazione di San Luca, nei difficili anni contraddistinti dai sequestri di persona.

L’impegno nella lotta alla criminalità, nella ricerca dei sequestrati e nell’assicurare i malviventi alla giustizia gli costò caro, perché, divenuto personaggio scomodo, fu ucciso a soli 24 anni in un agguato sulla via del ritorno a casa, la sera del 6 febbraio 1985.  

Lascia un Commento