Torre Orsaia e Cuba unite per il cuore, consegnato defibrillatore. L’intervista

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Le comunità di Torre Orsaia e di Cuba unite per il cuore. Stamane nel piccolo centro collinare affacciato sul Golfo di Policastro è stato consegnato dalla Onlus Carmine Speranza un defibrillatore di ultima generazione.

 

L’importante strumento salvavita arriverà nell’isola caraibica attraverso Emilio Lambiase, presidente dell’associazione Italia-Cuba Salerno e verrà messo a disposizione dei bambini di una scuola primaria alle prese con gravi menomazioni fisiche.

Alla cerimonia, che si è svolta all’interno del centro sociale di Torre Orsaia, hanno partecipato, oltre all’architetto Lambiase, Amarilis Gutierrez Graffe, già console della Repubblica Bolivariana del Venezuela a Napoli, il sindaco Pietro Vicino, il presidente della Onlus Carmine Speranza, Alfonso Speranza, ed una delegazione studenti del liceo delle scienze sociali di Torre Orsaia.

Ascoltiamo Emilio Lambiase
Emilio Lambiase

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento