Torraca – Sfiduciato il sindaco Ferdinando Ciamba. Si attende il commissariame

Accesso Consiglio comunale venerdì scorso a Torraca dove al termine della seduta il sindaco Ferdinando Ciamba, riunuta d’urgenza la Giunta ha revocato le deleghe agli assessori Daniele Filizola, vicesindaco, Pasquale Brandi e Roberta Cosentino, assessori. Ma la crisi si era aperta durante il dibattimento sul un tema di strettissima attualità. Infatti al centro del dibattito consiliare i provvedimenti e le diposizioni in merito alla Tarsu e l’addizionale Irpef. Il Consiglio comunale ha prima approvata all’unanimità la riduzione Tarsu del 15% sul successivo provvedimento relativo l’addizionale Irpef si è consumata la crisi di governo locale. In sostanza sull’argomento addizionale Irpef i consiglieri comunali hanno votato sei voti a favore del sindaco Ciampa e sette contrari, facendo quindi mancare la maggioranza. Un atto pesante che ha decretato la sfiducia al sindaco. Infatti non approvando l’addizionale Irpef il Comune di Torraca non ha potuto votare il bilancio e quindi l’automatica decadenza dell’attuale giunta. Si attende ora la decisione della Prefettura con la nomina del Commissario che dovrà traghettare l’amministrazione locale alle inevitabili elezioni di primavera.

Lascia un Commento