Tonnellate di hashish dal Marocco anche in Campania e a Pagani, eseguiti 20 arresti

Tonnellate di hashish dal Marocco arrivavano in Italia ed anche in provincia di Salerno passando per lo stretto di Gibilterra e la Spagna. Gli sviluppi dell’operazione questa mattina con l’arresto di 20 persone, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip di Milano, accusate di far parte di una organizzazione criminale transnazionale per il traffico di tonnellate di hashish.

Gli inquirenti hanno documentato diversi grossi transiti di droga. Fra questi anche 370 kg arrivati in Campania il 25 giugno del 2018, nascosti all’interno di un tir carico di arance proveniente da Barcellona e sequestrati al mercato ortofrutticolo di Pagani dai Carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore. Una tonnellata era passata per lo stretto di Gibilterra la notte del 31 marzo 2018 ed in parte ceduta nel Milanese e la seconda spedizione di 300 kg, importata a maggio.

Le indagini, svolte dai carabinieri e coordinate dalla procura Antimafia di Milano, hanno portato a 6 trafficanti italiani, residenti a Milano e Rho, e a 14 in Spagna.

La droga era destinata al Nord Ovest del Paese e alla Campania, e veniva trasportata in nave e poi su camion per il trasporto merci, a tonnellate, partendo dalla Spagna. Lì vi arrivava via gommone dal Marocco.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento