“The Singer” a Montesano Scalo, vincono Gianmarco Ungaro e Antonella Sole. Premio speciale ad Angelo Masullo

I vincitori

Una grande festa della musica ieri sera a Montesano Scalo, in piazza Larocca, per “The Singer”, il festival musical delle voci emergenti, giunto alla seconda edizione, inserito nell’ambito della kermesse “RE Panuozzo” in programma ancora fino a sabato. 

Il festival è stato anche l’occasione per ricordare il compianto don Maurizio Esposito cui la comunità di Montesano deve molto.

Ben 12 i talenti del territorio salernitano e della vicina Basilicata che sono saliti sul palco per mostrare la loro arte.

A trionfare nella categoria “Senior” il talento cristallino di Gianmarco Ungaro. 18 anni compiuti da poco, si è esibito in un vero e proprio “colpo di teatro” in “Eri piccola così” di Fred Buscaglione impressionando pubblico e giuria per la padronanza mostrata sul palco e le innate doti interpretative. Al vincitore la preziosa opportunità di prendere parte a settembre, per tre giorni, al “Singer Camp” con l’immenso Mogol, premio offerto dalla BCC Buonabitacolo e consegnato ieri sera dalle mani del direttore dell’Istituto di Credito, Angelo De Luca. 

Nella categoria “Junior” la giuria ha scelto di premiare la giovanissima Antonella Sole nel remake de “La felicità”, brano swingin’ di Simona Molinari e Peter Cincotti che pescava a piene mani dalle melodie Oltreoceano degli anni ‘50 e ‘60. Nonostante la sua giovane età, Antonella ha già le idee molto chiare sul suo percorso artistico. A lei ora la possibilità, grazie al premio offerto da Garone Habitat, di prendere parte ad uno stage formativo alla scuola di musica e canto “Centro Musicale Salernitano” del Maestro Marco Parisi. 

Premio speciale poi per la performance al musicista e cantautore Angelo Masullo della categoria “senior” che si è esibito con voce e chitarra, nell’inedito “Lettera d’aiuto”.

Gli altri talenti che si sono esibiti, per la categoria “Junior”, sono stati: Anastasia Ungaro con il brano soul “Sola” (di Nina Zilli), Martina Romaniello con “A Thousand Years” (della cantautrice americana Christina Perri), Sara Alfano con “Nessun grado di separazione” (di Francesca Michielin).

La premiazione

Per la categoria “Senior” sono saliti sul palco anche : Enzo Inay con la convincente interpretazione del brano inedito rap “Siamo uguali”; Giovanna Romano con il pezzo soul “If I ain’t got you” (di Alicia Keys); Caterina Palermo con l’intensa “Donna (di Mia Martini); Sara Alotti, finalista al Premio Mia Martini, in un pezzo di Laura Pausini “Dove resto solo io”; Anna Lucia Oliviero con il capolavoro senza tempo “Un amore così grande”; Silvio Celano che ha portato sul palco la sua immensa passione per il genere “neomelodico” con l’inedito “Io ti amo”.

In giuria il presidente, Maestro Marco Parisi, docente di Organo e Composizione Jazz presso il Conservatorio di Salerno nonché direttore artistico della scuola di musica e canto “Centro Musicale Salernitano”; l’insegnante di musica, musicista e inteprete Maestra Angelica Parisi; i musicisti Umberto Elia e Michele Ferzola; l’attore di “Un posto al sole”, musicista e cantante Walter Melchionda; il direttore di produzione e programmatore musicale di Radio Alfa, Pierpaolo Fasano.

Tantissimo il pubblico presente che ha apprezzato le esibizioni e la voglia dei talenti di mettersi in gioco!

La giuria

La giuria

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento