Terreno e fabbricato dissequestrati consegnati al comune di Ascea. La soddisfazione del sindaco

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Ieri la Guardia di Finanza di Sapri e il custode e amministratore giudiziario hanno ufficialmente consegnato al comune di Ascea, legittimo proprietario, il terreno di circa 8.000 mq ed il fabbricato di circa 1.200 mq situati nei pressi dell’ingresso del Parco Archeologico di Elea-Velia.

Il Responsabile del Settore Urbanistica, nel 2018 aveva dichiarato improcedibile e inammissibile l’istanza di condono edilizio relativa al fabbricato ordinandone la demolizione. Non avendolo fatto entro i 90 giorni, il bene e l’area di sedime furono acquisiti di diritto gratuitamente al patrimonio comunale. L’area ed il fabbricato prima sequestrati, sono stati poi dissequestrati e il Tribunale di Vallo della Lucania ha disposto la revoca del sequestro e la restituzione dei beni al nuovo proprietario comune di Ascea.

 

Soddisfatto il sindaco di Ascea, Pietro D’Angiolillo che parla di un evento di portata storica
Ascea acquisisce immobile sequestrato

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp