TERREMOTO – Nuova scossa tra Calabria e Basilicata

Una nuova scossa di terremoto di magnitudo 2.8 è stata registrata alle 6:04 di oggi tra le province di Cosenza e Potenza, la stessa area ai confini tra Calabria e Basilicata dove ieri è avvenuta la scossa di magnitudo 4.3 che ha messo in fuga la gente. Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, il sisma di questa mattina ha avuto ipocentro a 6,8 km di profondità ed epicentro in prossimità dei comuni di Morano Calabro e San Basile e di quello potentino di Viggianello.

Si tratta dell’ottava scossa negli ultimi due giorni, ma lo sciame sismico, in atto da un anno, ha fatto tremare la terra circa 550 volte.

Lascia un Commento